Soddisfatto il Sindaco di Tito per l’accordo Conad e la società Intema

2127

Giovedì 21 luglio 2022 – Sviluppare in Basilicata il centro servizi nazionale di supporto ai clienti web di Conad e implementare innovative soluzioni di e-commerce e customer care.
È questo l’obiettivo principale dell’accordo siglato nei giorni scorsi a Bologna tra Conad e lntema, società di Information Technology con sede a Tito.

La partnership tra il principale player italiano della grande distribuzione organizzata e l’azienda lucana è il coronamento di un rapporto ormai quinquennale nato proprio per disegnare e realizzare insieme soluzioni innovative legate ai processi di “click and delivery”: dalla piattaforma di commercio elettronico al sistema di pagamento online, dalla predisposizione e l’instradamento dell’ordine alla consegna a domicilio, fino alle strategie e le attività di marketing e post-vendita.

“Saluto con soddisfazione la sottoscrizione di questo accordo tra Conad e la società Intema, con sede a Tito – ha commentato il sindaco Graziano Scavone –, segno di un ecosistema per l’innovazione digitale che è già presente sul territorio e che certamente potrà essere rafforzato attraverso la realizzazione del Green Digital Hub, il progetto finanziato negli scorsi giorni dal Ministero per il Sud, attraverso l’Agenzia per la Coesione Territoriale, e che ci vedrà impegnati, insieme a tutti i partner, nella realizzazione del progetto in tutte le sue componenti”.

“Il rapporto che lega grandi player nazionali ed internazionali con imprese locali – sottolinea il primo cittadino titese –, come in questo caso, frutto delle elevate competenze ed esperienze acquisite nei settori della digitalizzazione da parte degli operatori e del capitale umano presente sul nostro territorio, necessita di politiche di accompagnamento e rafforzamento di un asset determinante per vincere la sfida dello sviluppo tecnologico e della competitività della nostra regione. Una sfida che viene già vinta, in molti casi, dalle imprese insediate nel polo produttivo di Tito che, in tale maniera, si caratterizza per la capacità dei soggetti privati che vi operano di confrontarsi sui mercati globali”.
“È necessario proseguire nel percorso di potenziamento dell’ecosistema per l’innovazione dedicando, come già fatto dalle Regione Basilicata con il progetto Green Digital Hub, la giusta attenzione nella programmazione regionale ai settori dell’ innovazione e digitalizzazione.
Da parte nostra – conclude il sindaco Scavone – proveremo a a rafforzare quest’attenzione attraverso un confronto che nei prossimi mesi cercheremo di avviare con gli operatori del settore e le istituzioni territoriali”.

Foto di copertina: Sindaco Graziano Scavone