5 settembre 20021 – Domani mattina 6 settembre a partire dalle ore 09:30 davanti alla Prefettura di Potenza si terrà il presidio dei lavoratori della Giuzio che da 25 anni vivono di incertezze salariali ed occupazionali .

Gli impegni assunti ,da tutti gli ATTORI di questa vertenza ,anche presso la prefettura di Potenza sono parzialmente disattesi  anzi oggi si vive di silenzi della politica e di poca trasparenza anche nelle scelte di costoro .

Tra qualche giorno – ricordano in una nota Fim e Uilm – scadrà la PROCEDURA DI MOBILITÀ APERTA DALLA DITTA GIUZIO E I LAVORATORI, che non hanno percepito ancora  due retribuzioni quelle di Gennaio e Febbraio , rischiano il licenziamento .

Auspichiamo – concludono i responsabili sindacali – nell’intervento di sua Eccelenza il prefetto anche perché i lavoratori svolgono attività ritenute essenziali per la legge ma non essenziali nell’etica dell’agire .

Foto di copertina: dipendenti Giuzio davanti alla sede della Regione