Rilancio dell’industria manifatturiera nella nostra Regione con particolare attenzione all’Fca che deve prevedere con il nuovo piano industriale un rilancio dello stabilimento di Melfi con l’allocazione di nuovi modelli vista la dismissione imminente della linea della Punto.
E’ l’impegno prioritario della Uilm confermato dal segretario regionale  Marco Lomio in occasione del consiglio territoriale del sindacato, convocato in vista del congresso regionale in programma a Lagopesole il 16 gennaio 2018.
Lomio ha fatto anche riferimento alle vertenze Argaip e Ferrosud tuttora aperte che richiedono – ha detto – un’assunzione di responsabilità a tutti i livelli per evitare ulteriore perdite di posti di lavoro.

Ai lavori del consiglio territoriale Uilm hanno partecipato i delegati di tutto il territorio regionale.
Nella relazione introduttiva il Segretario Organizzativo Giovanni Galgano ha fatto il punto dello stato dell’organizzazione nei quattro anni trascorsi, delle vertenze in corso e ha sottolineato la crescita del’organizzazione avuta negli ultimi quattro anni.

Presente anche il  segretario generale della UIL di Basilicata Carmine Vaccaro,  il quale ha illustrato il documento approvato da CGIL CISL e UIL per il rilancio dell’azione politico/sindacale nella Regione Basilicata e il tema attuale della riforma delle pensioni che proprio in queste ore è oggetto di discussione con il Governo centrale.