Pittella (Pd) su anticipazioni rapporto Svimez: “Basilicata tardiva nella programmazione e fiacca nel merito”

348

Giovedì 2 dicembre 2021 – “La programmazione e la concertazione delle risorse rinvenienti dal Recovery e dalla Politica di Coesione sono basilari per intercettare al meglio le opportunità di investimento e recuperare il divario strutturale Nord-Sud segnalato da Svimez. Le risorse da sole non bastano senza l’individuazione di priorità in un quadro d’insieme per le regioni meridionali. Sono da sempre convinto dell’utilità della co-programmazione e della sussidiarietà tra enti locali, che oggi ritengo essenziale. Ciò vale anche per la nostra Basilicata, tardiva nella programmazione e fiacca nel merito. Se il PNRR é un serbatoio per realizzare progettualità che consegnano un futuro ai nostri territori, allora si riprendano con vigore il piano delle zes e della fiscalità di vantaggio per attrarre investimenti ed accompagnarli con politiche attive per il lavoro; si riprenda la cultura, che é stato investimento produttivo per la Basilicata negli ultimi anni, ed un piano per l’innovazione tecnologica; si chiuda la vicenda Stellantis e si faccia sul serio sulla transizione ecologica. Il PNRR é l’ennesima occasione per il Sud e non può essere rituale stanco; e per la Basilicata l’auspicio é che non resti imbrigliato nelle maglie di un governo regionale svogliato ed autoreferenziale”.

Lo dichiara il consigliere regionale del Pd, Marcello Pittella in riferimento alle anticipazioni del rapporto annuale della Svimez.