Giovedì 23 giugno 2022 – Nel pomeriggio di oggi è stato dichiarato da Stellantis alle Organizzazioni Sindacali l’ennesimo fermo produttivo che partirà dalle ore 22.00 di martedì 28 giugno fino a sabato 2 luglio compreso.

Ne dà notizia Marco Lomio della Uilm Basilicata il quale analizza con preoccupazione quanto sta accadendo.

“Con questa ulteriore dichiarazione di chiusura, sempre causata dall’ormai strutturale mancanza di semiconduttori, – precisa – si chiude un mese di giugno con solo 7 giorni di lavoro, ma la cosa più drammatica è che anche il mese di luglio non si prospetta diverso.

“Ormai sono settimane e non ultimo oggi al tavolo dell’automotive presso il Mise, che come UILM ribadiamo che è indispensabile la creazione di una agenzia degli approvvigionamenti che possa garantire lavoro all’intera filiera produttiva che non messa in sicurezza sta creando danni incalcolabili; oramai i lavoratori sono allo stremo e le piccole aziende rischiano di non superare questo momento”.