“Già da qualche anno centro e quartieri non assomigliano più a un deserto di serrande abbassate al punto che non c’è più bisogno di ordinanze sindacali per regolamentare aperture e chiusure. Non solo supermercati ma bar e ristoranti in attività domani”,  afferma Tonino Gerardi, direttore di Confartigianato.
elettrauto
Così se l’auto ha scelto proprio agosto per fermarsi e se in casa ci sono tubi rotti o serve l’elettricista, qualcuno vi verrà in soccorso anche nella settimana di Ferragosto. Ed è lungo l’elenco delle attività che non chiudono mai.
Sono meccanici, gommisti, elettrauto, soccorso stradale e concessionarie, antennisti, elettricisti, idraulici, termotecnici e addetti alle riparazioni varie in casa.
“Non vanno in ferie – aggiunge Gerardi – anche una lunga lista di gelaterie, pasticcerie, pasta fresca e gastronomie, bar, ristoranti e pizzerie. Idem dicasi per chi ripara e vende i computer, falegnami e negozi d’arredamento. Tante saracinesche su anche per lavanderie, abbigliamento e moda, traslochi e noleggi. E ad agosto lavorano tantissimo pure acconciatori, estetiste e palestre che restano aperti sempre più numerosi, magari sfruttando i turni del personale”.
gelateria
“Agosto insieme a Confartigianato, è l’iniziativa – conclude Gerardi – che ci caratterizza. Tutta un’altra sicurezza per chi resta in città. Sono sempre più numerose i nostri associati che lo fanno. Si pensi solo al prezioso lavoro degli artigiani dell’alimentare, per lo più pasta fresca, laboratori di pasticceria e gelateria, senza i quali il sapore del Ferragosto non esisterebbe”.