Tramutola | Aveva in casa oltre 200 grammi di droga, arrestato dai Carabinieri

610

Giovedì 15 settembre 2022 -I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Viggiano (PZ), competente per territorio, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 40enne di Tramutola per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nei suoi confronti vale il principio della presunzione d’innocenza.

L’operazione è maturata nel corso di un servizio di controllo del territorio, volto a prevenire e reprimere i reati nello specifico settore, fenomeno che, tra l’altro, inevitabilmente, costituisce motivo di allarme sociale.

Nella mattinata di martedì scorso, 13 settembre, i Carabinieri, unitamente a personale del Nucleo Cinofili Carabinieri di Tito (PZ), hanno eseguito una perquisizione all’interno dell’abitazione ubicata nel centro abitato di Tramutola, occupata dall’uomo.

Entrati nell’immobile, hanno eseguito le ricerche nei vari ambienti di pertinenza e, in particolare, nel vano adibito a cucina. Su un mobiletto credenza era nascosta una busta in cellophane, al cui interno, grazie anche al fiuto del cane antidroga “Chase”, hanno rinvenuto e sequestrato 208 grammi circa di stupefacente del tipo hashish, suddivisi in 3 “panetti”.

Le operazioni hanno altresì consentito il rinvenimento e il sequestro di 1.250 euro, somma in contanti, suddivisa in banconote di vario taglio ritenuta essere provento dell’attività delittuosa. Trovato e sequestrato anche materiale per il confezionamento delle dosi da destinare allo spaccio locale.