A scoprirlo, in occasione dell’Action Day, la giornata nazionale relativa alla prevenzione e repressione dei furti di rame e materiale ferroso, personale del Commissariato di P.S. di Pisticci che ha sventato un furto di rame e recuperato circa un quintale di “oro rosso” trafugato.
E’ avvenuto nell’ambito di controlli sul territorio disposti in tutta la Provincia di Matera dal Questore, Stanislao Schimera. Una serie di verifiche è stata eseguita nei confronti di esercizi dediti alla raccolta e vendita di metalli, nonché nei riguardi di complessi industriali dismessi che possono costituire obiettivi di razzia da parte dei predoni del rame.
L’intervento che ha consentito di sventare il furto è scaturito a seguito di una segnalazione di rumori sospetti provenienti dall’azienda  Mythen, dismessa, sita nella zona industriale di Ferrandina, già oggetto di un recente tentativo di furto di rame. Il pronto intervento degli agenti ha consentito di sorprendere alcune persone che stavano già impossessandosi del rame.
All’arrivo della pattuglia, coadiuvata da vigilantes,  si sono dileguate, lasciando circa un quintale di ramo, occultato in taniche di gasolio e pronto per essere trasportato e venduto al mercsto nero.