L’ambulanza del 118 arriva in ritardo e senza medico, nulla da fare per un uomo colpito da infarto

665

Giovedì 25 novembre 2021 – I ritardi nei soccorsi sono costati cari ad un uomo di 76 anni, Egidio Marchese, morto per infarto a Stigliano. Chiesto l’intervento di Basilicata Soccorso, l’ambulanza assegnata al paese al momento non era disponibile perchè impegnata in altra zona.

In attesa che arrivasse, a soccorrere l’uomo hanno provveduto una dottoressa ed alcune infermiere. Inutile l’aver praticato il massaggio cardiaco. Quando l’ambulanza del 118 è giunta, tra l’altro senza medico, non c’è stato nulla da fare.

Quanto accaduto ripropone il problema di una più capillare presenza del 118 sul territorio soprattutto nelle aree interne.

Come riporta il Quotidiano del Sud, il Sindaco di Stigliano, Francesco Micucci, ha più volte sollevato il problema di una presenza delle strutture sanitarie indispensabili per poter garantire i cittadini.

I dirigenti dell’associazione Ansb sollecitano l’Asm ad intervenire per ridare un ruolo all’ospedale di Stigliano.

LEGGI ANCHE…

CRONACA – L’ambulanza del 118 che doveva soccorrere la persona deceduta a Stigliano, bloccata da un incidente stradale