Non ha più sopportato i maltrattamenti subiti per lungo tempo da parte del figlio che spesso l’ha picchiata anche davanti ad altri familiari. Il motivo era sempre lo stesso: farsi consegnare parte della pensione  per soddisfare bisogni personali.
Dopo l’ennesimo episodio, la sfortunata donna ha chiamato la polizia ed ha denunciato tutto.
Le indagini svolte dagli investigatori del Commissariato di P.S. di Pisticci hanno confermato la condotta violenta reiterata dal giovane, che ha causato nella madre uno stato d’ansia per il  fondato timore per la propria incolumità.
Sulla base degli elementi acquisiti dalla polizia, il Gip di Matera ha disposto l’arresto del giovane con l’accusa  di estorsione, maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate.