Sarà l’autopsia a chiarire le cause della morte dell’ing. Vito Tripaldi, il cadavere del quale è stato trovato nei pressi di una pala eolica in località Piani di Mauro, nel territorio di Savoia di Lucania, al’ingresso della cabina elettrica.
L’ing. Tripaldi era proprietario della pala eolica. Proprio per verificare le cause del mancato funzionamento dell’impianto, l’ing. Tripaldi era uscito di casa lunedì mattina da casa senza dar più notizie di sè.
Da chiarire se si sia sentito male o sia ripasto folgorato.
La magistratura ha disposto l’autopsia che sarà effettuata nell’obitorio dell’ospedale San Carlo di Potenza.
Indagini sono in corso da parte dei carabinieri.

Fonte: Claudio Buono