L’uomo, che aveva precedenti penali ed era residente nella provincia di Taranto, è stato arrestato dai Carabinieri che stanno cercando il complice. L’uomo è stato poi condannato dal Tribunale di Matera a sei mesi di reclusione e a una multa di 400 euro (pena sospesa).

Fonte: Ansa