Potenza. Avevano con se' roncola, mannaia ed accetta: denunciati

63

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Potenza hanno deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria tre soggetti residenti nel Vulture-Melfese, di 16, 33 e 40 anni, ritenuti responsabili di porto di armi od oggetti atti ad offendere in concorso.

Sono stati bloccati in una via del centro storico di Potenza dopo che alla vista dei militari hanno cercato di allontanarsi.

Pertanto i tre sono stati fermati e identificati. Verificato che si trattava di persone a cui carico risultavano dei precedenti, i Carabinieri hanno proceduto alla perquisizione dell’autovettura, nel cui bagagliaio hanno rinvenuto e sequestrato una roncola, una mannaia e un’accetta, quali strumenti atti ad offendere, costituendo, di fatto armi improprie, per le quali, tra l’altro, non hanno fornito neanche spiegazioni plausibili circa il loro porto ingiustificato e illegale in luogo pubblico.
Al termine degli accertamenti le tre persone sono state denunciate dai Carabinieri all’Autorità Giudiziaria.