Pene pesanti per Riviezzi e sodali condannati per traffico di droga

470

Martedì 24 gennaio 2023 – Trent’anni a Saverio Riviezzi e a Kebir Moukhtari (per l’accusa, suo braccio operativo), ed a Giovanni Piscopo; 25 anni a Vito Riviezzi, 18 anni e 40mila euro di multa ad Angelo Quaratino; 20 anni e 41mila euro di multa ad Habib Badi; 19 anni e 41 mila euro di multa a Addi Ennesser; 22 anni e 45mila euro di multa a Driss Hrtita.

Sono queste le pene inflitte dal Tribunale di Potenza, presidente Rosario Baglioni, componenti Marianna Zampoli e Francesco Valente, ai responsabili del giro di droga scoperto tra il 2016 e il 2018 dai finanzieri del Gico, dallo Scico e dalla Direzione Centrale dei Servizi antidroga della Guardia di Finanza.

Le indagini ebbero inizio in seguito a sospetti sulla gestione del circolo “Il dopolavoro” di Pignola, divenuto il punto di riferimento per contattare Saverio Riviezzi, il quale, uscito dal carcere, avrebbe ripreso a gestire il suo clan e con esso un traffico internazionale di droga.

Durante le indagini, tra settembre 2017 e febbraio 2018 sono stati sequestrati circa sette chilogrammi e mezzo di cocaina in arrivo dalla Germania e dalla Campania che avrebbero fruttato circa duecentomila euro.

Fonte: Leo Amato “Il Quotidiano del Sud”