Ha tentato di strangolare la madre, invalida. E’ stata bloccata dagli agenti del Commissariato di Polizia di Melfi intervenuti su richiesta di aiuto al 113.
La donna, 45 anni, residente nella città federiciana, deve rispondere di tentato omicidio e maltrattamenti in famiglia oltre a resistenza a pubblico ufficiale.

La madre è stata soccorsa e trasportata in ospedale per le cure del caso.
Agli agenti ha denunciato soprusi e vessazioni patite negli ultimi diciotto mesi. Ha descritto le violenze psicologiche e fisiche cui la figlia la sottoponeva, recludendola in casa, privandola di alimenti ed isolandola deliberatamente da parenti e conoscenti con la minaccia di toglierle la pensione.