L’ultimo saluto di Grassano a Mario Marchetta, ucciso a coltellate nel suo bar

2363

Mercoledì 5 ottobre 2022 – Nel pomeriggio a Grassano i funerali di Mario Marchetta, ucciso la sera del 2 ottobre scorso nel suo bar da Gabriele Acquafredda, 20 anni. (VEDI).

Tutto il paese ha partecipato alla messa celebrata dal Vescovo della diocesi di Tricarico Monsignor Giovanni Intini con tutti i parroci di Grassano.

Stamane Acquafredda, accusato di omicidio volontario, sì è presentato per l’interrogatorio di garanzia davanti al gip del tribunale di Matera Angelo Onorati ma si è avvalso della facoltà di non rispondere. E’ quanto annunciato dall’avvocato difensore Vincenzo Rago.

Intanto Grassano si è stretto intorno alla famiglia di Marchetta, con una iniziativa che è stata pubblicata sui social.

Mario Marchetta


GIUSTIZIA PER MARIO MARCHETTA!

Di fronte al tragico evento che ha colpito la famiglia Marchetta e tutta la comunità di Grassano, NON POSSIAMO restare in silenzio…

Mario un giovane ragazzo di 35 anni, con tutte le difficoltà della vita è ritornato nel suo paese natale per inseguire un sogno…

… Far conoscere la Basilicata attraverso la sua cucina.

Ha avviato il suo bar/ristorante da solo, superando tutti gli ostacoli che la burocrazia e le varie crisi attuali gli hanno messo avanti.

E’ morto solo, accoltellato nel suo bar, davanti agli occhi attoniti della gente.

LA SUA COLPA? Essersi rifiutato di servire l’ennesima birra.

Ecco perché ci rivolgiamo a tutta la popolazione, questa tragedia non deve rimanere impunita.

I genitori di Mario, ormai anziani, non possono sostenere le spese di processo e quelle per la chiusura della neo attività, partita da pochi mesi.

Per questo chiediamo il vostro aiuto…

Una piccola donazione per aiutare i genitori di Mario a sostenere le insostenibili spese che si presenteranno alla loro porta.

L’aiuto di tutta la comunità è essenziale.

Ve lo chiediamo con il cuore in mano, facciamo giustizia per Mario Marchetta.

Doniamo tutti una piccola somma, anche simbolica, che servirà a fare giustizia a questa immane tragedia.

PER AIUTARE I GENITORI DI MARIO EFFETTUIAMO UN BONIFICO CON I SEGUENTI DATI:

IBAN: IT77X0538780320000000927684
INTESTATO A: Marchetta Nicola Piaggione Serafina
CAUSALE: Giustizia per Mario Marchetta

Con profonda riconoscenza, la famiglia di Mario”.

Foto: Sassilive.it