Venerdì 2 dicembre 2022 – Al termine del processo di primo grado dinanzi al Tribunale di Roma la giornalista Giusi Cavallo è stata assolta dall’accusa di false dichiarazioni al pm perchè il fatto non sussiste.
Ne dà notizia, l’avv. Anna Maria Caramia.

Il processo – ricorda il difensore di Cavallo – si colloca nell’ambito dell’annosa vicenda che ha visto contrapposte la giornalista e la giudice potentina Gerardina Romaniello e che ha già registrato molteplici passaggi giudiziari.
Il processo aveva preso il via su querela della giudice che aveva accusato Giusi Cavallo di aver reso false dichiarazioni al pm della Cassazione nell’ambito del procedimento disciplinare a cui la stessa giudice era stata sottoposta e che si era concluso con la sanzione della censura.
Il processo si è concluso oggi 2 dicembre con l’assoluzione della giornalista, come si diceva, “perché il fatto non sussiste”. Si attendono le motivazioni della sentenza che saranno depositate nel termine di novanta giorni.

Foto di copertina: Tribunale Roma