Grave un operaio vittima di un incidente sul lavoro a San Nicola di Melfi

La Flai Cgil chiede più controlli

814

Lunedì 2 gennaio 2023 – Grave incidente sul lavoro questa mattina, intorno alle 11, nello stabilimento Preziosi Food di San Nicola di Melfi: in seguito al cedimento di una controsoffittatura, due operai di una ditta esterna impegnati nei lavori di adeguamento dell’impianto elettrico sono precipitati da un’altezza di circa 5 metri.
Ad avere la peggio un 35enne di Terlizzi. Trasportato in eliambulanza all’ospedale San Carlo di Potenza e ricoverato in terapia intensiva: ha riportato un trauma cranico e facciale, diverse fratture e lesioni ad alcuni organi interni.

Non destano, invece, preoccupazione, le condizioni dell’altro operaio, un 22enne pugliese, che è riuscito ad attutire la caduta con le gambe. Dopo gli accertamenti sanitari, è stato dimesso su sua richiesta.

Sull’accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri coordinate dalla Procura di Potenza.

Sull’incidente nota della Flai Cgil
L’incidente avvenuto oggi alla Preziosi di San Nicola di Melfi, in cui è rimasto ferito un operaio di una ditta esterna, è l’ennesimo monito a non abbassare la guardia in tema di sicurezza sul luogo di lavoro.

Lo afferma Vincenzo Pellegrino della Flai Cgil di Basilicata

Dopo la tragica morte dell’operaio di Lavello all’Eugea Mediterranea qualche mese fa, l’incidente di oggi – prosegue Pellegrino – rende necessari sempre più maggiori controlli nel comparto agricolo e alimentare, insieme a una maggiore diffusione della cultura della prevenzione nei luoghi di lavoro. Ciò significa investire nei macchinari, nelle nuove tecnologie, rispettare quanto previsto dai contratti e soprattutto investire nella formazione.

Facciamo ancora una volta appello al mondo politico, istituzionale e delle imprese affinché – conclude Pellegrino – ci sia una forte e fruttuosa collaborazione al fine di eliminare quella che è diventata una vera e propria piaga sociale”.