Giulia Ventura: "Ringrazio tutti, non voglio visibilità. Cose del genere non devono mai più accadere"

144


POTENZA – Con un post su facebook Giulia Ventura, la giovane potentina vittima di un aggressione nel capoluogo lucano (LEGGI) ringrazia tutti per i tantissimi messaggi di solidarietà ricevuti.

RINGRAZIO TUTTI PER IL SOSTEGNO DIMOSTRATOMI ANCHE SE NON SONO RIUSCITA A RISPONDERE A TUTTI, OGNUNO DI VOI MI HA FATTO UNA CAREZZA AL CUORE E PERCIÒ VI RINGRAZIO. MI RIPRENDERÒ PRESTO MA ORA VOGLIO ANDARE AVANTI E NON PENSARCI TROPPO.
NON VOGLIO VISIBILITÀ NÉ GIORNALI O TV AL MIO SEGUITO, IL MIO POST VOLEVA SIGNIFICARE DIMOSTRANZA AFFINCHÉ TUTTO CIÒ NON ACCADA MAI PIÙ A NESSUNO, UOMO DONNA O ASESSUATI.
GRAZIE ANCORA A TUTTI, DAVVERO.

Solidarietà alla giovane sono giunte anche dal presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.

“L’episodio, oggetto di indagine da parte degli inquirenti, è gravissimo e risulta estraneo alla cultura della comunità lucana, improntata da sempre al rispetto della persona”, afferma Bardi.

Il presidente della Regione Basilicata nel dare la sua solidarietà alla giovane donna potentina, ritiene che “episodi di questo genere vadano stigmatizzati e condannati senza esitazione. Auspico che gli autori siano perseguiti in maniera durissima perché simili fatti di violenza e di intolleranza sono del tutto inconcepibili”.