Personale della Squadra Volante ha tratto in arresto un cittadino extracomunitario, di nazionalità nigeriana, per il reato di estorsione nei confronti di un connazionale. Gli agenti sono intervenuti su segnalazione alla sala operativa della Questura di una aggressione in corso davanti ad un supermercato di Potenza.
Giunti sul posto, gli agenti  hanno trovato nelle vicinanze, tra  cespugli,  un ragazzo, a torso nudo, riverso a terra, bloccato da un uomo che lo malmenava. La vittima ha raccontato che il suo aggressore gli aveva precedentemente chiesto una somma di danaro, frutto dell’elemosina raccolta nel corso della giornata. Al suo rifiuto, poiché non possedeva quanto richiestogli, lo aveva aggredito con calci e pugni e gli aveva strappato gli indumenti.
L’aggressore, identificato e trovato in possesso di banconote e di numerose monete probabile frutto dell’attività estorsiva,è stato arrestato e condotto, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in carcere.

Link sponsorizzato
Link sponsorizzato

Link sponsorizzato
Link sponsorizzato

Link sponsorizzato
Link sponsorizzato