Accusati, a vario titolo, di aver acceso fumogeni dentro e fuori lo stadio “Viviani” di Potenza, lo scorso 15 ottobre, e di aver rubato, sotto la minaccia di una mazza da baseball, una bandiera a un supporter della squadra rossoblù, per sette tifosi – di età compresa tra i 48 e i 21 anni – del Cerignola è stato emesso il Daspo. Il divieto di assistere alle manifestazioni sportive sarà per tre tifosi per cinque anni e per tre anni per gli altri quattro.
In  una conferenza stampa, il Questore del capoluogo lucano, Alfredo Anzalone, e il dirigente della Digos, Michele Geltride, hanno illustrato i particolari delle indagini, che, anche grazie alle immagini riprese dalla Polizia scientifica, hanno permesso di identificare i sette tifosi.