Potenza, giovedì 5 marzo 2020, ore 15.48 – L’unico lucano positivo al nuovo coronavirus, il 46enne di Trecchina (Pz), è stato trasferito, in via precauzionale, nel reparto di malattie infettive dell’ospedale San Carlo di Potenza, dove i sanitari potranno seguire più da vicino le sue condizioni di salute.

Lo rende noto la task force della Regione Basilicata.

ORE 21.50 – Il sindaco di Trecchina smentisce la notizia del trasferimento del paziente al San Carlo

Il sindaco di Trecchina (Pz) ha smentito attraverso un comunicato stampa pubblicato sul sito del Comune, la notizia del trasferimento del paziente al San Carlo.

“Apprendiamo dagli organi di stampa – dice il sindaco Iannotti – che il paziente, risultato positivo al coronavirus COVID-19 del Comune di Trecchina, sarebbe stato ricoverato in data odierna presso l’Ospedale San Carlo di Potenza.” “Da quanto ci risulta, invece – precisa Iannotti – il paziente è tutt’ora presso la propria abitazione e che le condizioni di salute sono in costante miglioramento”. 

Precisazione che trova conferma nella seconda comunicazione della task force delle ore 21.00 (LEGGI) nella quale si afferma che “Dopo una serie di controlli medici è invece rimasto presso la propria abitazione il paziente di Trecchina positivo al nuovo coronavirus per il quale questa mattina era stato ipotizzato un trasferimento, in via precauzionale, nel reparto di malattie infettive dell’ospedale San Carlo di Potenza”.