CONSIGLIO REGIONALE | Revocate misure cautelari a Piro e Leone. Rientra Giorgetti al posto di Carlucci

635

Martedì 29 novembre 2022 – Il Consiglio regionale della Basilicata è convocato, in seduta ordinaria, alle ore 15.30 di oggi pomeriggio. Al primo punto all’ordine del giorno saranno esposte la Sentenza del Consiglio di Stato e la Comunicazione del verbale del 24 novembre 2022 dell’Ufficio centrale regionale presso la Corte d’Appello di Potenza relativi alla proclamazione a Consigliere regionale del candidato Gino Giorgetti. Il consigliere pentastellato melfitano, lo ricordiamo, dovette lasciare il posto in aula a Carmela Carlucci che vinse il ricorso al Tar sul riconteggio dei voti delle ultime elezioni regionali del 24 marzo 2019. Da quanto si apprende, Giorgetti, potrebbe non aderire al Gruppo del Movimento 5 stelle. 


A sinistra Carlucci, a destra Giorgetti

In aula torneranno anche i consiglieri Francesco Piro (FI) e Rocco Luigi Leone (FdI) nei confronti dei quali il Gip di Potenza, Antonello Amodeo, ha disposto la revoca delle misure cautelari (obbligo di dimora nei rispettivi Comuni di residenza) imposte a seguito dell’inchiesta della Dda di Potenza sulla sanità lucana che provocò il terremoto giudiziario su via Verrastro con oltre 40 indagati tra esponenti politici e amministratori pubblici. Nella vicenda politico-giudiziaria, alla fine, l’unico a lasciare definitivamente la “poltrona” è stato l’ex assessore all’agricoltura di Forza Italia, Francesco Cupparo, che ha rassegnato ufficialmente le proprie dimissioni durante il Consiglio regionale dello scorso 4 novembre.