Domenica 16 gennaio 2022 – Sono proseguite senza esito le ricerche di Vigili del Fuoco, Carabinieri e volontari della Protezione Civile di Antono Iasi, 56 anni di Forenza (foto di copertina)

L’ultima volta è stato visto nella mattinata di ieri, sabato 15 gennaio, quando ha lasciato la sua abitazione in località Migliarese nella quale viveva con il fratello gemello.
E’ stato quest’ultimo a dare l’allarme dopo che inutilmente lo ha atteso per il pranzo.

La Prefettura di Potenza ha attivato il piano provinciale per la ricerca delle persone scomparse.
I Vigili del fuoco hanno subito messo in campo unità cinofile del Nucleo Regionale della Basilicata, un elicottero del nucleo elicotteri di Bari e sei unità provenienti dal Comando di Potenza con una autopompa, un fuoristrada e l’UCL (Unità Comando Locale) per il coordinamento tecnico delle operazioni e personale esperto in topografia applicata al soccorso.

Di Antonio Iasi s’interessò la cronaca nel 1991 per la morte di Rossano Caggiano, imprenditore di Forenza, ritrovato privo di vita – come ricorda il Tgr Basilicata – nella sua auto a Spinazzola.
Dell’omicidio furono accusati e condannati Antonio Iasi (dodici anni di carcere) ed altri due fratelli.