MATERA | Bandiere a mezz’asta e un minuto di silenzio per ricordare le vittime del coronavirus

170


MATERA 31 marzo 2020 – Il Sindaco di Matera e gli uomini della Polizia Locale schierati davanti al Comune per rendere omaggio al sacrificio e all’impegno degli operatori sanitari e delle forze dell’ordine. Al termine del minuto di silenzio, sirene accese per testimoniare la presenza forte della città in questo drammatico momento. 

“Abbiamo doverosamente raccolto l’invito dell’Associazione nazionale dei Comuni italiani – ha sottolineato il Sindaco di Matera, Raffaello de Ruggieri – ad osservare un minuto di silenzio per ricordare le vittime del coronavirus aderendo all’iniziativa lanciata dal presidente della Provincia di Bergamo, Gafforelli per i sindaci del suo territorio, poi allargata a tutto il Paese. I lutti che colpiscono i nostri territori ci uniscono nella consapevolezza di combattere una guerra contro un nemico invisibile e pericoloso. Dobbiamo restare uniti e lavorare insieme per sconfiggere il virus. Non bisogna abbassare la guardia e proseguire con le misure che stiamo tutti insieme osservando. Non dobbiamo far prevalere lo sconforto ma la speranza. Se saremo uniti tutto andrà bene”.