Mascherine obbligatorie in auto: le regole per conviventi, amici e congiunti

4037

Sabato 14 novembre 2020 – In tema di mobilità con altri passeggeri a bordo, le regole previste dalle disposizioni nazionali per le “zone arancioni”, confermano quanto previsto in precedenza per l’uso delle mascherine e per le norme sul distanziamento sociale. Andiamo a vedere dunque nel dettaglio come bisogna comportarsi quando ci si sposta in auto con conviventi, congiunti o estranei.

Mascherina in auto: quando è obbligatoria?

Solo chi viaggia in auto con persone conviventi può stare all’interno dell’abitacolo senza la mascherina e senza limitazioni di distanziamento sociale.

Qualora invece ci si trovasse in auto con persone con cui non si convive è sempre obbligatorio indossare la mascherina e rispettare la distanza.

Devono quindi essere rispettate le stesse misure di precauzione previste per il trasporto non di linea ossia: con la presenza del solo guidatore nella parte anteriore della vettura e di due passeggeri al massimo per ciascuna ulteriore fila di sedili posteriori, con obbligo per tutti i passeggeri di indossare la mascherina.

L’obbligo di indossare la mascherina può essere derogato nella sola ipotesi in cui la vettura risulti dotata di un separatore fisico (plexiglas) fra la fila anteriore e posteriore della macchina, essendo in tale caso ammessa la presenza del solo guidatore nella fila anteriore e di un solo passeggero per la fila posteriore.

Se anche solo una delle persone presenti nell’abitacolo non è convivente tutti dovranno indossare obbligatoriamente la mascherina.

La verifica può essere fatta attraverso un documento di identità o una dichiarazione anagrafica. Per i trasgressori la multa prevista va da 400 a 1.000 euro.

Per quanto riguarda invece gli spostamenti con auto noleggio con conducente o con taxi nessuno può sedersi sul sedile anteriore, mentre dietro non possono esserci più di due persone (vicine ai finestrini) e altre due ancora più dietro qualora sia presente la terza fila posteriore. Tutti, passeggeri e conducente, hanno l’obbligo di indossare la mascherina per l’intero tragitto.

Sui veicoli commerciali e i mezzi da lavoro che hanno un sedile che permette di rispettare il distanziamento sociale si può viaggiare in due, entrambi devono indossare la mascherina.