Martedì 19 gennaio 2021 – Intervento di Ordine dei Giornalisti e Associazione della Stampa di Basilicata dopo che You Tube ha oscurato il giornalista e Presidente dei Radicali Lucani, Maurizio Bolognetti, che si è espresso contro la vaccinazione.

«Il giornalista e dirigente Radicale, Maurizio Bolognetti, ci informa di aver subito il blocco dalla piattaforma YouTube, mentre era impegnato nella sua campagna #iononmivaccino. Senza entrare nel merito delle posizioni espresse da Bolognetti, – si legge nella nota – Ordine dei giornalisti e Associazione della Stampa di Basilicata ritengono sempre deprecabile ed inaccettabile il ricorso al metodo della censura poiché la democrazia di un Paese non può che misurarsi con la capacità di mettere a confronto idee, argomenti e punti di vista diversi nel rispetto della verità dei fatti di pubblico interesse e della dignità altrui. Un principio che assume ancor più rilievo in un momento delicato come quello che sta vivendo il Paese travolto dalla bufera della pandemia». Così, in una nota congiunta, i rappresentanti dei giornalisti lucani.

«La libera manifestazione del pensiero – aggiungono – costituisce uno dei pilastri fondanti della nostra Costituzione. Contestualmente la deontologia giornalistica delinea il perimetro di responsabilità entro cui gli operatori dell’informazione possono esercitare il diritto-dovere di cronaca e di critica. Ordine dei giornalisti e Assostampa di Basilicata auspicano che YouTube rimuova con la massima tempestività ogni azione censoria per consentire, nei modi e nelle forme costituzionalmente tutelati, la pluralità delle opinioni».