Webinar su bullismo all’istituto Comprensivo di Picerno

960

Giovedì 24 febbraio 2022 – Dialogo, conoscenza, confronto e acquisizione di nuove competenze per affrontare la quotidianità con proattività di più consapevolezza.
Il percorso didattico e formativo del progetto nazionale “Competenze contro bullismo” promosso dall’Istituto Comprensivo Statale di Picerno lo scorso maggio, strutturato in vari step, si concluderà domani 25 febbraio attraverso un webinar.

Sarà moderato dalla giornalista Marinella Arcidiacono, che coinvolgerà studenti, insegnanti e genitori per fare una riflessione finale sui temi trattati e i risultati raggiunti.
Il progetto, iniziato con un questionario sulla rilevazione dei bisogni e un primo webinar, è proseguito con ulteriori incontri sul tema, condotti dal dott. Stefano Porcu, psicologo e psicoterapeuta esperto in tematiche scolastiche, autore del libro Competenze contro il Bullismo, edito da Arkadia editore.

“Lo sviluppo e il potenziamento delle competenze emotive, comunicative e relazionali sono la chiave per la prevenzione del bullismo e del disagio scolastico – spiega- diventa quindi necessario creare, per i giovani e con i giovani, delle situazioni e condizioni per sperimentare e apprendere queste competenze trasversali di fondamentale importanza per la loro crescita e il loro benessere”.

Parte attiva nel progetto sono stati il dirigente scolastico, prof. Vincenzo Vasti, il prof. Salvatore Salvia e lo staff dei docenti che, in presenza, all’interno delle classi, hanno facilitato i lavori di gruppo e le attivazioni proposte dal professionista.

Gli incontri sul web, si sono svolti il 14, 16, 18 febbraio in una doppia sessione giornaliera, e hanno coinvolto 7 classi e più di 130 alunni. Questi ultimi, sono stati orientati allo sviluppo di conoscenze e competenze sulla prevenzione del disagio scolastico e del bullismo e sulla gestione delle proprie emozioni. Ulteriore obiettivo degli incontri è stato quello di sensibilizzare gli studenti su alcuni valori positivi e sulla cittadinanza attiva.

L’incontro con i genitori si è focalizzato sulle buone pratiche di educazione e di prevenzione della violenza giovanile.
Durante l’evento i genitori sono stati coinvolti in una riflessione sui modelli educativi, relazionali e comunicativi orientati al benessere del giovane e alla prevenzione di atteggiamenti e comportamenti violenti o devianti. 

Il Webinar dedicato agli insegnanti è stato focalizzato sul tema delle metodologie didattiche e interattive di gruppo per la prevenzione del bullismo, della discriminazione e della violenza in ambito scolastico. “Gli studenti si sono sentiti a loro agio, non giudicati, liberi di esprimersi – dice il dirigente scolastico Vasti. Essi, hanno potuto fare chiarezza su molti aspetti riguardanti le dinamiche interpersonali e hanno avviato, così, un processo di consapevolizzazione su emozioni e comportamenti che ne possono derivare.

I webinar hanno avuto un riscontro molto positivo: gli argomenti proposti, lo stile comunicativo e la capacità del dott. Porcu di coinvolgere tutti è stata la chiave giusta per abbattere fin da subito ogni barriera e garantire la giusta apertura al dialogo e al confronto”. L’evento ha proposto ai partecipanti tecniche e metodi di coinvolgimento del gruppo alternativi alla lezione frontali, utili per potenziare la collaborazione tra alunni e per migliorare il clima della classe.