Un anno senza Marisol

226

Sei andata via quella sera di un anno fa. Un messaggio di Stefania: “Hai saputo di Marisol?”. “Di cosa” chiesi. La risposta agghiacciante “E’ morta”. E’ il mondo mi cadde addosso.
E’ passato un anno.
Sei volata in cielo da dove sicuramente ci guardi, sorridendo.
Da lassù stai seguendo tutte le iniziative che mamma e papà hanno promosso, coinvolgendo amici, scout e tanti altri che ti hanno conosciuto.
Iniziative per non dimenticarti, per sentirti vicina. Per poter dire e dirci: “Marisol è con noi”.
Illusione? Può darsi perchè è difficile rassegnarsi. E’ difficile non vederti sotto rete. E’ difficile non vederti con lo zaino sulle spalle lungo la strada che hai percorso tante volte con i tuoi amici scout.
E’ difficile. Si, ma proviamo ad immaginarti accanto. Con quel sorriso che ci hai lasciato come tuo ultimo regalo. Con la chitarra in mano mentre canti.

Ognuno ha un fermo immagine del film che purtroppo si è concluso troppo presto.
Immagine che conserva gelosamente per andarla a rivedere quando di Marisol si sente la mancanza.

Probabilmente accadrà anche questa sera, grazie ad una nuova inziativa promossa da mamma e papà.
In molti si ritroveranno per trascorrere con serenità un momento di condivisione in tuo nome.
E se a qualcuno una lacrima righerà il viso, non te la prendere Marisol. E’ perchè ti abbiamo voluto bene.