Tortorelli ha ottenuto 20 voti dalla maggioranza che ha sostenuto al ballottaggio il sindaco Raffaello De Ruggieri.
Undici consiglieri si sono astenuti e ci sono state anche una scheda bianca e una nulla. Lo stesso primo cittadino ha poi annunciato che “entro dieci giorni ci sarà il nuovo governo della città”.
“Il mio sarà un mandato presidenziale improntato alla volontà di garantire i diritti/doveri di tutti i membri del Consiglio Comunale: nel presiedere questa assemblea, orienterò la mia azione attraverso i valori del rigore, dell’equilibrio e dell’imparzialità per assicurare una fertile e costruttiva dialettica tra i consiglieri di maggioranza e di opposizione, consentendo a ciascun Consigliere l’attuazione delle prerogative a lui attribuite dalla legge e dal regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale, luogo di scelte importanti per il presente ed il futuro della Città”.
Sono queste le prime parole pronuciate da Angelo Tortorelli dopo l’elezione alla Presidenza del Consiglio Comunale di Matera.
consiglio comunale matera
“In questo percorso che ci avvicina temporalmente verso il 2019 – ha aggiunto Tortorelli – il Consiglio Comunale sarà il luogo privilegiato dal quale dovranno scaturire scelte responsabili ed importanti, con il contributo di partecipazione democratica di tutti.
“Se alla maggioranza spetta l’onere di amministrare con correttezza il Comune – ha concluso il nuovo presidente del consiglio comunale – alle minoranze spetta quello di vegliare ed esercitare il controllo democratico; il compito di noi tutti dovrà essere quello di distinguere tra le grandi e forti passioni politiche ed il comune tessuto istituzionale per trovare un terreno di intesa. Perché questo si realizzi serve molto impegno, spirito di collegialità e capacità di convergenza per il bene comune, per la comunità, per Matera 2019. Un dialogo collaborativo e costruttivo sarà il mio obiettivo per avverare in modo trasparente e proficuo quello che i cittadini si aspettano da noi”.