mercoledì, Dicembre 7, 2022
spot_img

Solidarietà del Rotary Club Val d’Agri a favore di Ant e Family Hospice “Il Mandorlo” di Viggiano

Altri articoli

- Advertisement -spot_img

Lunedì 26 aprile 2021 – Nell’ambito della Giornata Distrettuale dedicata alla Salute, il Rotary Club Val D’Agri ha inteso donare al Family Hospice “Il Mandorlo” di Viggiano, un ECG Smart SE-1 (elettrocardiografo con monitor) ed una Sterilizzatrice a secco.

Il Family Hospice “Il Mandorlo” è una struttura sanitaria residenziale, un luogo di accoglienza e ricovero, confortevole e familiare, di pazienti adulti prevalentemente oncologici, per i quali non è più possibile, anche temporaneamente, svolgere una adeguata assistenza a domicilio e che richiedono cura specialistica palliativa continuativa in regime di ricovero.

La struttura di Viggiano, attraverso Fondazione ANT (Assistenza Nazionale Tumori), a cui è affidato in sperimentazione gestionale, fornisce al territorio della Val D’Agri prestazioni di tipo medico, infermieristico, di recupero funzionale, di assistenza psicologica ed igienico-sanitaria.

La consegna dei due dispositivi è avvenuta ieri, domenica 25 aprile, nella struttura sanitaria nel corso di una significativa e partecipata cerimonia alla quale hanno preso parte il Presidente del R.C. Val D’Agri Angelo Petrocelli, una qualificata delegazione del Club medesimo con la presenza del dott. Donato Donnoli, già Governatore del Distretto Rotary 2120, il sindaco di Viggiano, Avv. Amedeo Cicala, oltre agli operatori ANT della struttura ed al delegato dell’associazione Amici dell’ANT Val D’Agri, dott. Michele Sangiorgio.

Sede Family Hospice “Il Mandorlo” di Viggiano

Il sodalizio rotariano valdagrino, da sempre attento alle problematiche del territorio, riconoscendo nel Family Hospice “Il Mandorlo” una struttura sanitaria molto importante, destinata a pazienti oncologici ai quali assicura un ambiente domestico che accoglie anche i loro familiari caregiver e, preso atto che la struttura gestita dalla Fondazione ANT Basilicata Onlus si avvale oltre che di volontari, anche di aiuti privati e donazioni, ha deciso di concretizzare il proprio contributo solidaristico con la donazione delle due suddette apparecchiature sanitarie.

Tutto ciò è stato rappresentato dal dott. Petrocelli nel suo intervento a margine della cerimonia di consegna, il quale, nella circostanza, oltre a sottolineare l’aspetto di uno dei valori fondanti del Rotary costituito dal “servizio al di sopra di ogni interesse”, ha dichiarato che la donazione odierna è solo l’ultima delle iniziative di “service” poste in essere in questo difficile anno rotariano e precede quelle programmate per i prossimi mesi di maggio e giugno a favore di altre strutture parasanitarie della Val D’Agri.

Il Sindaco Cicala nel suo intervento ha ringraziato il Rotary per il gesto di solidarietà e si è soffermato sull’importanza dell’hospice gestito da Fondazione ANT, quale avamposto di quella sanità di prossimità distribuita sul territorio che rappresenta uno degli obiettivi da perseguire per assicurare servizi sanitari più coerenti con le esigenze della comunità valligiana.

Il dott. Sangiorgio ha sottolineato il ruolo di Fondazione ANT in Basilicata che, presente da circa 20 anni, ha assistito quasi 4500 pazienti a domicilio e portato avanti diverse campagne di prevenzione oncologica gratuita sul territorio regionale. ANT in Basilicata, continua Sangiorgio, opera nel territorio di Potenza e provincia, con un’attenzione da sempre particolare al territorio della Val D’Agri, dove dal 2019, le è stata affidata, in sperimentazione gestionale con l’Azienda Sanitaria Locale di Potenza, come previsto dalla L.R. n.33/2017, la struttura Hospice “Il Mandorlo” che dall’ inizio dell’attività ha fornito assistenza ad oltre 100 pazienti.

A nome di tutta la famiglia ANT ha, infine, ringraziato il Rotary Club Val D’Agri per la generosa donazione evidenziando la preziosità della collaborazione in sinergia con ANT e con tutto il territorio per costruire insieme percorsi valoriali dedicati al benessere della Comunità.

Nella foto di copertina de “La Gazzetta della Val d’Agri”: cerimonia di consegna dell’apparecchiatura sanitaria

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli