Con il protocollo la Regione Basilicata si impegna a promuovere presso i cittadini lucani l’utilizzo dei servizi fiscali online e a sottoscrivere accordi operativi con l’Agenzia delle Entrate e con i Comuni, prioritariamente con quelli in cui erano presenti gli sportelli alla data del 31 dicembre 2013.
All’Agenzia delle Entrate della Basilicata spetta, invece, la programmazione di interventi formativi diretti al personale dei Comuni quale “facilitatore” per incrementare l’utilizzo del canale telematico da parte dei cittadini. Il protocollo prevede anche la piena integrazione delle informazioni e l’interscambio dei dati tra gli enti coinvolti.

servizi telematici

Secondo quanto previsto dal protocollo, i Comuni di Chiaromonte, Genzano di Lucania, Lauria, Lavello, Maratea, Moliterno, Montemurro, Rionero in Vulture, Sant’Arcangelo e Senise dovranno individuare personale comunale che, dopo un’adeguata formazione, sarà addetto all’erogazione al pubblico dei servizi telematici offerti dall’Agenzia delle Entrate.
Alla firma dell’accordo hanno partecipato, per l’Agenzia delle Entrate della Basilicata, il Direttore Regionale, Giuseppe Orazio Bonanno, per la Regione Basilicata, il Presidente, Marcello Pittella, e per i Comuni firmatari, i rispettivi Sindaci.
 
Fonte: Agenzia delle Entrate, Direzione Generale della Basilicata