“Nel prendere atto dei provvedimenti giudiziari – aveva dichiarato il dottor Rocco Maglietta – non posso che assumere decisioni adeguate alla drammaticità del caso e attivarmi per prendere in tempi rapidi le misure utili a una soluzione che garantisca ai cittadini lucani un servizio essenziale efficiente e sicuro”.

Oggi il dottor Francesco Sisto, nuovo primario della U.O.C. di Cardiochirurgia, ha tenuto una riunione organizzativa con il personale medico e sanitario del reparto per riorganizzare il servizio sulla base delle decisioni della direzione generale.

Data la carenza di personale, determinata dai provvedimenti giudiziari del gip di Potenza, il dottor Sisto ha valutato opportuno, grazie all’impegno espresso e allo spirito di collaborazione manifestato dal personale, che si garantisca, oltre all’emergenza, anche gli interventi ai pazienti attualmente ricoverati che hanno liberamente deciso di confermare la fiducia nell’ospedale San Carlo.

“Sabato 27 dicembre – spiega il dottor Sisto – è stato effettuato un primo intervento programmato. Nessun paziente è mai stato respinto dall’ospedale San Carlo: abbiamo deciso di attenerci a questa regola anche in una situazione difficile come quella odierna. Nei prossimi giorni eseguiremo gli interventi richiesti dagli altri pazienti, in attesa delle decisioni del dottor Maglietta per il rilancio delle attività”.

Fonte: A.O.R. “San Carlo”