Tre ore di “agonia” per i passeggeri diretti a Roma, costretti a rimanere in stazione per un guasto elettrico che ha bloccalo, dalle 15 alle 18, la linea ferroviaria Taranto-Potenza. Treni soppressi, coincidenze saltate e disappunto per coloro i quali erano diretti nella capitale.
Il pulman sostitutivo si è fatto attendere e il disagio solo in parte è stato attenuato.
A causare il guasto, secondo quanto hanno dichiarato i responsabili di Trenitalia, sarebbe stato il maltempo. Comunque – ci tengono a precisare – su questa linea raramente si verificano questi problemi. Vallo a spiegare ai viaggiatori incappati in questa disavventura!