Mercoledì 22 settembre 2021 – Il Commissario del Pd di Potenza, Carmine Croce, analizza la classifica forniti dalla Fondazione Etica sulle performance delle pubbliche amministrazioni che “posiziona Potenza tra i peggiori capoluoghi con un punteggio di 39 su 100”.

“La Fondazione – precisa Croce – analizza 6 parametri che i Comuni devono obbligatoriamente pubblicare e quindi i risultati lasciano poco spazio all’immaginazione e alle varie giustificazioni. Potenza è nelle ultime 30 con un distacco abissale dalle prime che totalizzano il doppio dei punti.

Tale dato è ancora più preoccupante – sostiene Croce – se si considera il grado di digitalizzazione, sempre analizzato dalla Fondazione, che è tra gli obiettivi previsti dal PNRR. Non ci risulta infatti la nomina del responsabile della transizione al digitale nè la presenza di opportune strutture per la gestione della transizione e l’aggiornamento dell’agenda digitale.

E così mentre non si è spenta ancora la polemica per il mancato finanziamento di 700 mila euro per l’ammodernamento del campo di Macchia Giocoli, registriamo lo scarso risultato nella classifica della Fondazione Etica e oggi già leggiamo sui social di una nuova polemica legata all’aumento del costo della mensa scolastica di oltre il 50 per cento.

Potenza – conclude Croce – merita di più ed intanto dopo oltre due anni siamo ancora in attesa del tanto sbandierato cambiamento e di un vero progetto per la città capoluogo di regione.