Venerdì 19 novembre 2021 – Anche la Piccola Industria di Basilicata ha aderito al PMI DAY di Confindustria, scegliendo lo stabilimento Dileo Spa come esempio di sostenibilità, tema a cui era dedicata la dodicesima edizione dell’iniziativa nazionale.

Gli studenti dell’Istituto di istruzione superiore Pentasuglia di Matera hanno potuto conoscere da vicino una realtà aziendale che da anni è modello di produzione improntata alla valorizzazione della cultura del territorio, educazione a una corretta alimentazione e impegno a favore dell’ambiente.

Un momento del confronto con gli studenti

“La mattinata – ha detto il presidente della Piccola Industria di Confindustria Basilicata, Antonio Braia – ha permesso di far conoscere gli elementi caratterizzanti delle nostre industrie che sono passione, determinazione, alta specializzazione e valorizzazione del capitale umano, confutando così lo stereotipo di luoghi grigi che spesso viene associato alle imprese.

Abbiamo l’occasione di mostrare cosa c’è dietro un’azienda, che non è solo produzione e lavoro, ma anche valori, attaccamento al territorio e responsabilità sociale. Elementi che dobbiamo sforzarci di far emergere sempre più per essere riconosciuti in maniera corretta dai mercati.
Nel confronto si cresce, com’è accaduto oggi nell’incontro con gli studenti del Pentasuglia, e le imprese non chiedono solo di essere ascoltate ma soprattutto di ascoltare, per contribuire, anche con iniziative come questa, a ridurre l’eccessiva distanza che ancora permane tra mondo della scuola e della formazione”.

Da sinistra: Antonio Braia e Francesco Altieri

“Quando si realizza il binomio scuola-impresa è sempre una grande giornata, soprattutto se si parla di temi come questo che ha bisogno di azioni concrete da mettere in campo oggi e non domani– ha aggiunto il presidente di Confindustria Basilicata, Francesco Somma, nel saluto agli studenti – La sostenibilità risponde non solo all’esigenza etica di garantire un futuro al nostro pianeta e alle nuove generazioni, ma rappresenta anche un’opportunità economica, per le nostre imprese, e sociale per il territorio. Le aziende che investono in sostenibilità sono più competitive e hanno più occasioni di crescita e, quindi, di creazione di lavoro di qualità”.

L’azienda Dileo ne rappresenta sicuramente un ottimo esempio, come è emerso dalla presentazione del Ceo, Francesco Altieri dopo la visita al reparto produttivo.

“La sostenibilità – ha detto Altieri – è per la Dileo S.p.A un tema importante perché crediamo che il rispetto del territorio e dei suoi principali attori, sia il punto di partenza per fare impresa in maniera riconoscibile e competitiva”.

La coordinatrice nazionale di Pmi Day, Claudia Sartirani, in collegamento web

Nel corso della visita aziendale è intervenuta a distanza anche la coordinatrice nazionale del Pmi Day, Claudia Sartirani, che ha spiegato valori e numeri di una grande giornata che coinvolto 400 le imprese, oltre 500 scuole medie e superiori per 45mila studenti.