Le sette persone fanno parte di due aziende del Potentino operanti nel settore della fabbricazione di celle frigorifero ed attrezzature isotermiche. Da una serie di controlli effettuati dalla Polizia Stradale, è emerso che le due aziende, falsificando anche la dichiarazione di conformità, facevano risultare di nuova produzione i mezzi in sede di collaudo da parte della Motorizzazione Civile. Mezzi che, nonostante difformi alle normative vigenti, sono stati utilizzati per il trasporto di derrate alimentari.
Le due aziende sono state sottoposte a sequestro preventivo. Le sette persone indagate devono rispondere di falso per induzione.