Necessaria una Dichiarazione Sostitutiva Unica valida per ottenere il Reddito di Emergenza

Le domande possono essere presentate entro e non oltre il 30 giugno 2020

849

Sabato 6 giugno 2020 – L’esame delle prime richieste di Reddito di Emergenza pervenute all’Inps ha evidenziato come numerose domande siano prive  di una Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) valida.

L’Inps precisa che fra i requisiti richiesti al momento della presentazione della domanda, in aggiunta a quelli socio-economici previsti dalla legge, è indispensabile la presenza di una Dichiarazione Sostitutiva Unica valida.

In mancanza, la domanda non potrà essere accolta e sarà quindi necessario presentare una DSU valida e, successivamente, una nuova domanda di REm.

Si ricorda che le domande possono essere presentate entro e non oltre il 30 giugno 2020, attraverso i seguenti canali:

–        online, dal sito www.inps.it, autenticandosi con PIN, SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) almeno di livello 2, CNS (Carta Nazionale dei Servizi) e CIE (Carta di Identità Elettronica);

–        tramite i servizi offerti dai Patronati.