Mercoled’ 12 gennaio 2021 –

Presieduto dal Prefetto di Potenza Michele Campanaro, si è svolto nella mattinata odierna presso il Palazzo del Governo, alla presenza del Presidente della Regione Basilicata Vito Bardi, un incontro concernente gli interventi di messa in sicurezza dell’area industriale di San Nicola di Melfi (PZ).

L’incontro odierno, promosso all’indomani del grave fatto di cronaca occorso nella area industriale di Melfi (PZ) a dicembre scorso, è stato preceduto, nei giorni scorsi, da un sopralluogo tecnico disposto dal Prefetto Campanaro ad opera della specialità della Polizia Stradale di Potenza, all’esito del quale è emersa la necessità di porre in essere, con urgenza, integrazioni al sistema viario ed alla segnaletica esistenti.

Parliamo della più importante area industriale di Basilicata e di una delle più importanti del meridione, con la presenza dell’insediamento di ‘Stellantis’ e con un bacino complessivo di oltre 15.000 lavoratori – ha affermato il Prefetto Campanaro – E’ fondamentale garantire le condizioni massime di sicurezza sui luoghi di lavoro e sulle aree circostanti; per questo, occorremuoversi con estrema speditezza, ponendo in essere tutti i primi, necessari interventi evidenziati in sede di sopralluogo dagli organi tecnici della Polizia Stradale”.

Sette gli interventi urgenti richiesti:
1) realizzazione di un sistema di rallentamento della velocità costituito da bande trasversali ad effetto ottico ed acustico o vibratorio;
2) ripristino ed eventuale integrazione dell’illuminazione pubblica nei punti critici;
3) sostituzione della segnaletica verticale parzialmente sbiadita;
4) installazione di segnaletica che prescriva la diminuzione del limite di velocità a 40 km/h in prossimità di tutti gli attraversamenti pedonali, da posizionare in corrispondenza dei punti di passaggio dei pedoni;
5) manutenzione della vegetazione sui bordi della strada, che ostruisce la visuale della segnaletica verticale;
6) ampliamento dei cc.dd. ‘golfi di fermata’ destinati al trasporto pubblico collettivo di linea o, in alternativa, apposizione di strisce di delimitazione della fermata riservata agli autobus;
7) collocazione di ‘dispositivi retroriflettenti integrativi’ (cc.dd. occhi di gatto) a rafforzamento della segnaletica orizzontale in prossimità degli attraversamenti pedonali.

Al termine dell’incontro, con la copertura finanziaria assicurata dal Presidente della Regione Basilicata Bardi, il Commissario liquidatore del Consorzio per lo sviluppo industriale Fiengo ha garantito l’immediato avvio dei lavori di messa in sicurezza sul tratto di strada di 3,400 Km. che costeggia i più importanti insediamenti della zona industriale di San Nicola di Melfi.

“Ringrazio, in particolare, il Presidente della Regione Vito Bardi ed il Commissario del Consorzio industriale Giuseppe Fiengo persensibilità e disponibilità ampie oggi dimostrate – ha dichiarato in conclusione il Prefetto Campanaro – Ho piena fiducia in tempi rapidi per la realizzazione degli interventi, sui quali ho chiesto al Commissario di essere puntualmente informato”.

Dal tavolo odierno è anche emersa l’ampia disponibilità del Governo regionale a programmare, con il ricorso ad appositi stanziamenti, gli interventi strutturali di messa in sicurezza di tutte le quattordici aree industriali inserite nel Piano Strategico Regionale, recentemente approvato dalla Regione Basilicata.

Hanno partecipato alla riunione il Presidente della Provincia Rocco Guarino, il Sindaco di Melfi Giuseppe Maglione, il Commissario liquidatore del Consorzio ASI Giuseppe Fiengo, l’Amministratore Unico di APIBAS Luigi Vergari, il Questore Antonino Romeo, il Comandante provinciale dei Carabinieri Nicola Albanese, il Comandante provinciale della Guardia di Finanza Michele Onorato, il Comandante della Sezione Polizia Stradale Giovanni Consoli, il Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco Giuseppe Paduano, il direttore interinale dell’Ispettorato del Lavoro Angelo Romaniello, quello della Direzione Regionale INAIL Loretta Allegretti, la responsabile di E-distribuzione dell’ area Potenza-Melfi Tiziana Lopardo ed i segretari generali regionali di CGIL, CISL e UIL Angelo Summa, Vincenzo Cavallo e Vincenzo Tortorelli.