Una classifica quindi da leggere al contrario che considera le città dove sono commessi la maggior quantità di reati in assoluto rispetto alla popolazione. Matera risulta, quindi, la città più sicura d’Italia, al 106esimo posto della classifica, con 4518 crimini totali, ossia 2260 ogni 100mila abitanti.
Potenza si distanzia di otto posizioni, al 98mo posto, con un incremento dei reati denunciati del 6,84%.
classifica-città-criminali-sole-24-ore
Nelle prime posizioni della classifica si trovano principalmente città del Nord: al primo posto Milano, seguito da Rimini, Bologna, Torino e Roma.
Anche città notoriamente considerate tranquille e sicure, sempre del Centro-Nord, sono posizionate in alto quanto a pericolosità: Firenze al settimo posto, Ravenna all’ottavo, Pavia al diciottesimo, Brescia al ventiduesimo e Trieste al trentunesimo.
Napoli, da sempre ritenuta una delle città più criminali e poco sicure, si trova invece soltanto al trentaseiesimo posto, ma altre province campane risultano essere molto più sicure di tante città del Nord: Caserta al posto 82, Avellino al 101 e Benevento al 103. La statistica tende quindi a ribaltare alcuni asserti della nostra routine, evidentemente più mentale che quotidiana.