La lucana Patrizia Viola alla finale nazionale di Ladychef, il concorso nazionale della Federazione Italiana Cuochi

786

Sabato 8 maggio 2021 – Si chiama Patrizia Viola la chef lucana che parteciperà, martedì 11 maggio, presso la scuola di pasticceria di Ponsacco in provincia di Pisa, alla finale nazionale del concorso della Federazione Italiana Cuochi delle Ladychef

Una sfida ai fornelli a base di pomodoro che ha portato la chef lucana ad aggiudicarsi il titolo per la finale nazionale. Patrizia Viola, proprietaria del ristorante Palazzo Gala ad Acerenza (Pz), concorrerà alla finale come lady chef per la Basilicata.


Abbiamo fatto alla “Ladychef” alcune domande…

Cosa significa oggi essere una chef?

Bella domanda! Sono partita nell’attività di ristorazione di famiglia e oggi arrivare a questo traguardo è un’emozione grandissima, qualsiasi sia il risultato finale. Mi impegnerò con tutte le mie forze per far sentire la voce delle donne perché il cuoco è abitualmente un volto maschile e a me piacerebbe far emergere la figura femminile.

Come nasce la tua esperienza ai fornelli

Grazie a mio marito. È stato lui che mi ha fatto conoscere il mondo della cucina e da allora me ne sono innamorata. Ho deciso di migliorarmi e non posso non ringraziare i professionisti dell’Unione Regionale Cuochi Lucani che mi hanno aiutato a crescere, uno su tutti Giovanni Battista Guastamacchia.

Oggi sempre di più la tv sta lanciando questo mestiere, cosa ne pensi?

Entrare nel mondo della cucina non è semplice come spesso appare nei programmi televisivi. Devi avere tanta passione perché i sacrifici sono tanti

Ci puoi dire in anteprima il piatto che preparerai?

Purtroppo no. Non posso svelare il piatto che cucineremo per un accordo con gli organizzatori dell’evento, vi posso dire che abbinerò la linea Alta Cucina Cirio a dei prodotti che rappresentano la Basilicata.


L’evento sarà trasmesso in diretta social sulla pagina Facebook della FEDERAZIONE ITALIANA CUOCHI in collegamento dalla Scuola Tessieri, martedì 11 maggio 2021. Mi raccomando, tutti collegati e facciamo il tifo per la nostra Patrizia!