Ad eleggerlo per acclamazione e all’unanimità il Consiglio dell’Unione che si è insediato nella seduta di stamattina.
“Questo nuovo assetto istituzionale, che incrocia la visione della Regione Basilicata su una nuova riorganizzazione territoriale alla luce delle caratteristiche della Programmazione Ue 2014-2020 – commenta il neo presidente – risponde alle esigenze dei Comuni che potranno bypassare i limiti derivanti ad esempio da Patto di Stabilità e da impossibilità di fare turn-over”.
sindaco lauria
Per Mitidieri, l’Unione risponde soprattutto alle esigenze dei cittadini: con l’Unione ci sarà un abbattimento delle spese ed un miglioramento della qualità dei servizi offerti ai cittadini”.
Nel corso della seduta, il Consiglio dell’Unione ha anche dato disco verde, con 25 sì e 4 no, allo Statuto del nuovo soggetto (già ratificato dalle singole Assemblee comunali).
Con l’insediamento del Consiglio, eletta anche la nuova  giunta, composta dai 9 sindaci dei Comuni aderenti al patto.
sindaci camastra
Costituita anche l’Unione dei Comuni “Val Camastra Basento” . Presidente è stato eletto il sindaco di Calvello, Mario Domenico Antonio Gallicchio.
Dell’unione fanno parte i sei comuni dell’area: Abriola, Anzi, Brindisi Montagna, Calvello, Laurenzana e Trivigno . Il Consiglio ha nominato anche i componenti della Giunta composta dai sei sindaci dell’Unione, “cariche di nomina biennale che non prevedono remunerazioni”.
Come previsto dallo Statuto la sede dell’Unione dei Comuni è la già esistente struttura nell’Area PiP del Camastra nel territorio di Anzi. I sindaci nella riunione di insediamento hanno deciso che le prime sei riunioni di giunta verranno svolte, in forma itinerante, nei sei paesi costituenti, per poter illustrare ai cittadini gli obiettivi stabiliti e la visione strategica di sviluppo dell’Unione nonché ascoltare le istanze e le proposte delle relative popolazioni.
sindaco di calvello
«La responsabilità degli amministratori di oggi è garantire il futuro ai cittadini del domani. La nascita dell’Unione dei Comuni della Val Camastra Basento  – ha affermato il neopresidente Gallicchio – è un punto di partenza per affrontare le sfide e le emergenze che ogni giorno ci troviamo a far fronte sui nostri territori”.