Incontro sulle mutilazioni femminile organizzato a Potenza dalla Commissione Regionale Pari Opportunità

371

Mercoledì 25 maggio 2022 – Giovedì 26 maggio la Commissione Regionale Pari Opportunità ha organizzato, con il patrocinio dell’Associazione Donne Medico e del Polo Bibliotecario di Potenza, un incontro su “Una violenza occulta: le mutilazioni genitali femminili”, alle ore 17 presso il Polo Bibliotecario.

Dopo il saluto del Direttore della Biblioteca Nazionale, Luigi Catalani, e della Presidente della CRPO, Margherita Perretti, interverranno la Commissaria Anita Sassano, la dottoressa Carla D’Altorio, ginecologa e la Presidente dell’Associazione Donne Medico Potenza, dottoressa Elena Carovigno.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità stima che sono più di 200 milioni le donne che hanno subito mutilazioni genitali nei Paesi in cui si concentra la pratica, e sono a rischio di mutilazione circa 3 milioni di ragazze ogni anno, la maggior parte prima dei 15 anni.
Le mutilazioni genitali femminili comportano importanti conseguenze e rischi sia sul piano fisico che psicologico. La loro eliminazione è inclusa tra gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’ONU, da raggiungere entro il 2030.

Margherita Perretti, Presidnete Crpo

“E’necessario informare e sensibilizzare sul tema delle mutilazioni genitali femminili, una palese violazione dei diritti della donna, perché – afferma Margherita Perretti, Presidente della Crpo – sono discriminatorie e violano il diritto delle bambine alla salute, alle pari opportunità, ad essere tutelate da violenze e abusi, come prevede la normativa nazionale ed internazionale. Molto importante è anche prevedere la formazione degli operatori sanitari che prendono in carico le donne immigrate, affinché possano svolgere un’attività di prevenzione, assistenza e riabilitazione delle donne che sono state già sottoposte a tali pratiche”.