Il Comune di Potenza aderisce alla campagna “NO mozziconi a terra” promossa da “Striscia"

24


POTENZA – È passato un mese da quando l’inviata di Antonio Ricci e il sindaco di Potenza, Mario Guarente, hanno stipulato l’accordo di adesione all’iniziativa “NO mozziconi a terra” che “Striscia la Notizia” sta promuovendo in diversi Comuni d’Italia.


L’iniziativa, proposta dal consigliere comunale del gruppo “Potenza Civica. Guarente Sindaco”, Massimiliano Di Noia, mira da un lato a sensibilizzare i cittadini verso un maggior rispetto dei luoghi in cui vivono, dall’altro ad attivare le amministrazioni a dotarsi di un numero idoneo di posaceneri da installare nelle vie cittadine. A tal proposito il Comune di Potenza ne ha già pronti trecento.

Massimiliano Di Noia

La normativa che vieta di buttare a terra i mozziconi di sigarette è in vigore dal 2016 e prevede una multa dai 60 ai 300 euro per i trasgressori. Ma quasi nessun Comune la fa rispettare.
Proprio per questo tutti gli inviati del Tg satirico di Antonio Ricci chiederanno ai sindaci d’Italia di firmare un accordo che li impegni ufficialmente ad applicare la normativa e a comunicarne i risultati ai cittadini.

Tra qualche mese le telecamere di Striscia ritorneranno nel capoluogo per verificare la rendicontazione.
Impegniamoci tutti, quindi, a far trovare una città più pulita e decorosa!