Fondazione Leonardo Sinisgalli, nominati i nuovi membri del Cda

353

Giovedì 1 luglio 2020 – Si è svolta questa mattina presso la sede del Consiglio regionale della Basilicata, l’assemblea dei Soci Fondatori e Sostenitori della Fondazione Leonardo Sinisgalli, durante la quale sono stati nominati i nuovi membri del  Consiglio di Amministrazione che guideranno l’istituto culturale montemurrese fino al 2025: per la Regione Basilicata, la prof.ssa Carmela Colangelo, docente presso il Liceo scientifico “Galilei” di Potenza; per la Provincia di Potenza il prof. Luigi Beneduci, docente presso l’ISS “Miraglia” di Lauria; per il Comune di Montemurro, il dott. Antonio Sanchirico, Direttore del Distretto della Salute della Val d’Agri;  per l’Università degli Studi della Basilicata, la  prof.ssa Maria Teresa Imbriani, docente presso il Dipartimento di Scienze Umane dell’Ateneo. A ricevere la nomina di Presidente è stato il giornalista e scrittore Mimmo Sammartino, presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Basilicata. 

Alla riunione hanno partecipato il dirigente Domenico Tripaldi, su delega del Presidente della Regione Basilicata Vito Bardi, il sindaco Senatro di Leo per il Comune di Montemurro, il Presidente Rocco Guarino per la Provincia di Potenza, il prof. Michele Greco, su delega della Rettrice dell’Ateneo lucano, Aurelia Sole.

Nel corso dell’incontro è stato altresì approvato il bilancio previsionale 2020 e il bilancio consuntivo 2019 e presentata la relazione sulle attività di mandato del Direttivo uscente, in carica dal 2015, rappresentato dal Presidente Mario Di Sanzo e il Direttore Biagio Russo.

Biografie (in ordine alfabetico)

Luigi Beneduci (1973), laureato in Lettere all’Università “La Sapienza” di Roma con Giulio Ferroni, ha conseguito il Dottorato di ricerca presso l’Università di Salerno con una tesi su Sinisgalli, uscita in volume (Bestiario sinsgalliano, Roma, Aracne, 2011). Ha pubblicato articoli e saggi sulla letteratura italiana dell’Otto-Novecento («Rivista di Studi Italiani», «Poesia», «Leukanikà», «Diacritica») e sulla didattica dell’italiano («La Nuova Secondaria»). Vive a Lagonegro ed è docente di Italiano e Latino al Liceo Classico.

Carmen Colangelo, nata a Potenza dove risiede, insegna materie letterarie e latino al liceo G. Galilei; ha sempre vissuto l’insegnamento non come mera trasmissione di nozioni ma come stimolo per lo sviluppo della sensibilità e della ricerca; appassionata della cultura classica, dei poeti della letteratura  locale; convinta sostenitrice del valore della memoria e della necessità di far conoscere quanto la nostra terra offra in termini di cultura e tradizioni.  

Maria Teresa Imbriani, Associato di Letteratura italiana presso il Dipartimento di Scienze Umane dell’Università della Basilicata, ha al suo attivo una nutrita attività di ricerca, sempre mirata allo scavo di documenti rari o inediti e alla loro interpretazione storico-critica. Contributi originali e costante impegno filologico sono alla base dei suoi lavori tra cui spiccano l’edizione critica della Fiaccola sotto il moggio di Gabriele d’Annunzio (2009) e il Carteggio D’Ancona-Torraca (2003).

Domenico (Mimmo) Sammartino, giornalista dal 1986, responsabile della redazione potentina della Gazzetta del Mezzogiorno dal 2000 al 2018, è presidente dell’Ordine regionale dei giornalisti dal 2010. Si occupa di letteratura e teatro. Ha, tra l’altro, pubblicato con l’editore Sellerio Vito ballava con le streghe (2004, premio speciale della giuria per la narrativa del Premio Letterario Basilicata 2005), Un canto clandestino saliva dall’abisso (2006). Con Hacca edizioni ha pubblicato Il paese dei segreti addii (2016, premio speciale della giuria per la narrativa del Premio Letterario Basilicata 2016, premio Carlo Levi 2017, candidato al Premio Strega 2016), Vito ballava con le streghe (2017, nuova edizione), Ballata dei miracoli poveri (2019). 

Antonio Sanchirico, è nato a Montemurro, medico e scrittore, attualmente ricopre l’incarico di Direttore del Distretto della Salute della Val d’Agri. E’ autore oltre che di articoli e saggi aventi ad oggetto la nutrizione umana, l’igiene degli alimenti e la storia della medicina e della scienza, anche di volumi di manualistica e legislazione sanitaria, adottati da diverse Università italiane. E’ docente dei Corsi di laurea triennali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma e presso la Scuola di Formazione in Medicina Generale dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Potenza. Dal 2008 è il Direttore editoriale della rivista medico-scientifica La Lucania Medica.