Sono state esaminate preliminarmente le attività relative alla gestione dell’esodo lungo l’Autostrada A3 Salerno – Reggio Calabria e lungo l’arteria SS 585 “Fondo Valle del Noce”.
Alla riunione, convocata dal Prefetto di Potenza Antonio D’Acunto, hanno partecipato i Sindaci di Lagonegro e Maratea, l’Assessore alla Protezione Civile di Lauria, il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, il Dirigente della Sezione Polizia Stradale di Potenza, i rappresentanti dei Comandi Provinciali dei Carabinieri, dei Centri Operativi Autostradali della Polizia Stradale di Sala Consilina e Lamezia Terme, i Capi Compartimento dell’ANAS-Ufficio per l’Autostrada A 3 di Cosenza e dell’ANAS-Compartimento della Viabilità per la Basilicata, i delegati della Regione Basilicata, della Provincia di Potenza e della C.R.I..
Nel corso dell’incontro è stata esaminata la richiesta, prospettata al Prefetto dal Sindaco di Maratea e sostenuta anche dagli altri amministratori comunali, di una rivisitazione degli interventi adottati dall’ANAS lungo la SS 585, ove sono in corso lavori di manutenzione straordinaria.
autostrada a3
Al riguardo, l’ANAS Basilicata si è impegnata a rimuovere, nei prossimi giorni, una delle tre postazioni semaforiche installate lungo la citata arteria. Si è altresì impegnata, verificandone i presupposti di sicurezza per la circolazione, a valutare la possibilità di rimuovere anche un altro semaforo posto sul viadotto Marea.
Le Forze di Polizia intensificheranno con l’ausilio delle Polizie Municipali i servizi di vigilanza stradale, nelle zone d’interesse.
In caso di eventuali criticità l’ANAS curerà l’informazione agli utenti autostradali attraverso l’utilizzo di pannelli a messaggio variabile, sistemi web e applicazioni informatiche, collegamenti con il sito www.stradeanas.it, nonché mediante il call center numero verde 800.290.092.
Il calendario delle giornate a maggior rischio di traffico verrà divulgato da parte di Viabilità Italia.