Le correnti artiche che hanno raggiunto il “bel paese” e che stanno provocando disagi sopratutto nel centro sud, hanno colpito anche la Basilicata causando problemi e criticità con particolare riguardo alla mobilità. L’eccezionalità dell’evento però, ha dato risalto al risvolto professionale ed umano degli addetti ai lavori.

Il caso dell’autista di nazionalità rumena soccorso nel materano ne è limpido esempio. E’ questo il pensiero del presidente della Ragione Basilicata, Marcello Pittella che, con una nota, ha voluto sottolineare il lavoro eccellente di Protezione Civile, Vigli del Fuoco e volontari che forniscono il loro encomiabile contributo professionale e umano.

marcello_pittella_basilicata_1

Il provvidenziale soccorso di un autista di nazionalità rumena, rimasto bloccato nell’area industriale di Matera Jesce dal pomeriggio del 7 gennaio e fino alle 2.38 del giorno successivo, allo stremo delle forze ed in evidente stato di disorientamento e l’intervento di molte associazioni di volontariato, i cui uomini hanno recapitato a piedi e nella neve farmaci salvavita sono solo due esempi di eccellenza dell’articolato sistema di protezione civile della Regione Basilicata, coordinato dalla sala operativa regionale. Sistema in cui anche le associazioni di volontariato svolgono un ruolo significativo”.

“Il raccordo tra la sala operativa regionale e le altre componenti del sistema di Protezione Civile, nel caso dell’autista rumeno come in molte altre circostanze, si è rivelato strategico – continua Pittella – per la risoluzione di complicate emergenze. Per far fronte a queste criticità – fa sapere il presidente della Regione Basilicata – non basta applicare procedure e protocolli ma è necessario un apporto umano e di forze e di cuore, fuori dal comune”.

Nel ringraziare tutti gli uomini che in queste ore stanno operando per fare fronte alle emergenze, il presidente Pittella segnalerà per un encomio al Prefetto di Matera, Antonella Bellomo, il gesto dei Vigili del Fuoco di Matera, Michele Sarcuni e Giuseppe Tamborrino.