Contro l’alternanza scuola-lavoro e le novità degli esami di maturità manifestazione degli studenti mercoledì 9 febbraio a Potenza

E' stata organizzata dall'Unione degli Studenti Basilicata

656

Lunedì 7 febbraio 2022 –

Mercoledì 9 febbraio l’Unione degli Studenti Basilicata e le altre rappresentanze degli studenti scenderanno insieme in piazza a Potenza per protestare contro:

– le modalità proposte dal ministro Bianchi per l’esame di maturità che non tengono conto di ben 2 anni di didattica discontinua  

– percorsi di alternanza scuola-lavoro che non hanno nulla di formativo e che si tramutano in mero sfruttamento senza diritti per lo studente. 

“Da mesi in tutta Italia gli studenti stanno scendendo in piazza per chiedere di incontrare il ministro Bianchi, di essere ascoltati e di essere coinvolti nelle scelte che riguardano il mondo della scuola, ma la risposta sono stati centinaia di agenti in assetto antisommossa schierati nelle piazze del Paese per reprimere le proteste”- dichiara Donato Telesca, coordinatore dell’Uds Potenza. 

Negli ultimi giorni il ministro Bianchi, con una lettera aperta, si è mostrato disponibile al dialogo con gli studenti, ritenendo essenziale ascoltare la loro voce prima di prendere una decisione.

Dalla lettera però sono due gli aspetti che su tutti emergono in maniera chiara ed evidente: 

-il Ministro non può più ignorare le mobilitazioni studentesche che stanno interessando in maniera massiccia e costante le piazze dell’intero territorio nazionale ormai dall’inizio dell’anno scolastico.

-il Ministro intende mantenere le modalità proposte per l’esame e non mette in discussione le contraddizioni strutturali alla base dei percorsi PCTO (quindi, ciò che ci pare di capire, è che nell’incontro che vuole avere con gli studenti, più che ascoltare e accogliere le loro istanze, cercherà in tutti i modi di convincerli delle sue tesi).

“Proprio perché questa lettera e l’atteggiamento del ministro hanno come unico obiettivo quello di stemperare il forte clima di dissenso della comunità studentesca e non quello di garantire un reale cambio di passo, noi non ci stiamo e continueremo a far sentire la nostra voce fino a quando non ci saranno concreti segnali di cambiamento”- conclude Armando Mastromartino, coordinatore dell’Uds Basilicata. 

L’appuntamento è a Potenza mercoledì 9 alle 9.30 in P.za Zara per partire in corteo fino a P.za Prefettura.