Contro il cancro, nel nome di Nadia Toffa, una raccolta fondi a favore della ricerca

Attraverso la vendita di una maglietta la gara di solidarietà

332

“NON È QUANTO VIVI…ma COME VIVI!”. Questa la frase dell’indimenticabile giornalista e presentatrice Nadia Toffa, assunta a motivo ispiratore della campagna vendita di una t-shirt ideata dalla Fondazione, che dall’inviata delle Iene ha assunto il nome e l’eredità di coraggiosa testimonianza, e subito accolta da Marika Padula.

Ne dà notizia Marika Padula, già assessora del Comune di Potenza ed animatrice dell’incontro in streaming organizzato in occasione della GIORNATA MONDIALE CONTRO IL CANCRO, il 4 febbraio scorso, con il contributo di specialisti ed esponenti del mondo dell’associazionismo, al fine di illustrare cosa si intende e come si realizza la prevenzione, diagnosi precoce e trattamento della malattia.

Padula, a seguito dell’incontro, ha deciso di intraprendere in collaborazione con la Fondazione Nadia Toffa, una nuova azione a supporto della solidarietà in materia. Nello specifico, in accordo con Margherita Rebuffoni, madre della giornalista e presidente della fondazione ,ha avviato anche sul territorio lucano, la vendita d’una maglietta, con la frase e la riproduzione d’un dipinto proprio della Toffa, i cui proventi saranno utilizzati dalla Fondazione presieduta da Margherita Rebuffoni,madre della conduttrice bresciana scomparsa nel 2019, a sostegno del mondo della ricerca oncologica nel nostro Paese.

“Questa iniziativa – dichiara Marika Padula – mira a replicare il successo dell’iniziativa della MAGLIETTA DELLA SOLIDARIETÀ da me promossa durante il mandato assessorile, e supportata dalla piena collaborazione di Maria Lucia Bitetto, Michela Consolo e Maria Raffaella Catena, rispettivamente volontaria, Presidente Unitasi Sottosezione Potenza e Vice Presidente Vivere Donna Onlus. In quel caso, i proventi ottenuti hanno permesso- dalla prima ondata Covid-di donare al Comune di Potenza 15.000 euro, finanziando un bando a favore delle famiglie maggiormente bisognose”. “Ancora una volta – continua la Padula – questa attività di volontariato,richiedendo un piccolo contributo da parte dei donatori,potrà permettere di sostenere il grande sforzo profuso da ricercatori e volontari in campo oncologico”.

Una prima vendita di magliette, sempre dedicata a Nadia Toffa e promossa dalla Fondazione, ha consentito, con un raccolto di 500.000 euro, di realizzare il reparto di Oncologia presso l’Ospedale di Taranto.

Marika Padula, ricorda che chiunque sia interessato a partecipare con l’acquisto della t-shirt, al solo costo di euro 15.00, potrà attraverso i canali social rivolgersi a lei o acquistare la stessa direttamente dal sito internet della FONDAZIONE NADIA TOFFA.