Sorvolo le Dolomiti lucane o le scalo? O faccio entrambe le cose? Sarà la domanda che potranno farsi tutti gli appassionati e i turisti a partire dalla prossima estate, perché si sta lavorando per la nuova stagione del Volo dell’Angelo e per l’imminente inaugurazione della Via Ferrata.
C’è grande fermento per arricchire l’offerta per gli amanti dell’avventura e della montagna e per completare la proposta turistica di questo territorio, sempre più fiore all’occhiello di tutta la Basilicata, che ogni anno richiama migliaia di turisti provenienti da ogni parte d’Italia e del Mondo.
Intanto, sulla scia del successo dello scorso anno (oltre 13 mila presenze), aprono gli impianti del Volo dell’Angelo – il primo maggio – per “lasciarsi librare in aria” (da soli o in coppia), lungo cavi d’acciaio che collegano Castelmezzano al dirimpettaio Pietrapertosa (e viceversa), sfiorando la velocità di 120 km orari.
Quest’anno è più lungo il periodo di funzionamento degli impianti, volo tutte le domeniche di ottobre incluso sabato 31 e la prima domenica di novembre.
Restano invariati i costi: Volo singolo 40 euro, volo in coppia 72 euro.
Quanti invece non si accontentano solo di “sorvolare” i pinnacoli – curiosi nei nomi evocativi come “Civetta”, “Aquila Reale”, “Grande Madre”, “Incudine”, per la particolare conformazione – ma hanno voglia di “scalare” la roccia arenaria, che sovrasta i due abitati di Castelmezzano e Pietrapertosa, dovranno pazientare solo qualche settimana.
Apre, a luglio, la “Via Ferrata” unica nel Sud, tra le più lunghe in Italia, per provare un’esperienza indimenticabile.
via_ferrata
Due i percorsi (classificati con un grado di media difficoltà) che attraversano le montagne, con un’arrampicata di quasi 3,6 km complessivo, in un scenario paesaggistico unico.
Entrambi partono dal ponte romano, sul Vallone Caperrino, e salgono uno verso Castelmezzano (con una lunghezza di circa m. 1.731 ed un dislivello di circa 249 metri) e l’altro ramo del percorso, che porta a Pietrapertosa, ha una lunghezza di circa m. 1.778 ed un dislivello di circa 331 metri e incrocia la partenza del Volo dell’Angelo.
Tutto questo darà un ulteriore impulso all’area che affianca a queste emozionanti attività, il piacere di “vivere” due dei borghi più belli d’Italia, la calda accoglienza della popolazione, una ricca tavola con piatti tradizionali e il silenzio e la quiete, lontani dal caos delle città.
Chi ama camminare, infine, può effettuare il “Percorso delle sette pietre”, un vecchio tratturo di 2 chilometri, che collega i due comuni gemelli per godere di una “passeggiata letteraria” in compagnia di “totem parlanti” che s’ispirano all’immaginario popolare, ovvero ai destini, all’incanto, al sortilegio, alle streghe, al volo, al ballo.

Castelmezzano
Castelmezzano

Pietrapertosa
Pietrapertosa

 
Info: www.volodellangelo.com
 

Il calendario

Maggio 2015

Aperto Domenica e Venerdì 1 Maggio
1, 3, 10, 17, 24, 31 Maggio

Giugno 2015

Aperto tutti i Sabato e Domenica e i giorni di Lunedì 1 e Martedì 2 (festivo)
1, 2, 6, 7, 13, 14, 20, 21, 27, 28 Giugno

Luglio 2015

Aperto Sabato 4 e Domenica 5, da Sabato 11 al 31 aperto tutti i giorni
Chiusura impianto tutti i Lunedì

Agosto 2015

Aperto dal 1 al 31 Agosto tutti i giorni

Settembre 2015

Aperto dal 1 al 13 Settembre tutti i giorni
Chiusura impianto tutti i Lunedì
Dopo il 13 Settembre aperto tutti i Sabato e Domenica

Ottobre 2015

Aperto ogni Domenica e Sabato 31

Novembre 2015

Aperto Domenica 1 Novembre